Facebook confessa: le immagini del profilo gay-friendly erano una indagine di mercato!

Giu 30, 2015 Blog

Chi ha aderito alla campagna di Facebook ha partecipato inconsapevolmente ad una indagine di mercato promossa dal social

Facebook confessa: le immagini del profilo gay-friendly erano una indagine di mercato 30/06/2015 – Anche voi avete colorato la vostra immagine del profilo utilizzando l’apposita applicazione di Facebook ? ebbene sappiata che inconsapevolmente avete partecipato ad una indagine di mercato. Dunque Facebook, al di la dei festeggiamenti per la sentenza della Corte Suprema degli Stati Uniti che venerdì ha riconosciuto come diritto costituzionale il matrimonio omosessuale, ha anche condotta una indagine di mercato per studiare la propagazione dei fenomeni virali. In parole povere Facebook ha cercato di studiare fino a che punto riesce a creare campagne virali, o meglio a manipolare l’utenza.Il tutto potrebbe dare utili indicazioni ai gestori del social network sulla propria capacità di influenzare il dibattito pubblico. Facebook è riuscita nel suo intento ?

A giudicare dai risultati sembra proprio di si.Facebook non è nuova a queste campagne: lo scorso marzo, inoltre, uno studio realizzato da Bogdan State, ricercatore a Stanford, e Lada Adamic, data scientist di Facebook, aveva analizzato una situazione analoga: il cambio delle immagini profilo con il logo della “Human Rights Campaign” a favore delle nozze gay. Facebook dunque sta indagando anche le nostre menti.

Facebook, campagna gay indagine di mercato –

Digital.AIM Italy